Quattro giorni a Bangkok

BagkokTit

Quattro giorni a Bangkok

Possono essere sufficienti per farsi una idea di questa metropoli asiatica. Nessuna descrizione, nessuna guida può darvi l'idea di quello che troverete.  Bangkok non si racconta, si vive.

Potreste aver letto il volume scritto da Lawrence Osborne (titolo Bangkok) e allora conoscereste in parte alcune cose. Finirete per accettare questa città, per capirla mai. Un mondo frenetico che si muove come un formicaio impazzito. Tutti sanno dove, come e per cosa si stanno muovendo. Sembra che gli abitanti di piccoli borghi tra vie e mercati, vivano come se il mondo oltre quei soi non esistesse. Quando vi assalirà la nausea dei rumori, degli odori, del caldo, del traffico, del disordine, delle contraddizioni, dei pericoli sanitari e delle comodità che avete perso nel visitare questa città, sarà il momento in cui una buona dose di comprensione aprirà la mente alla sua accettazione parziale. Sarà, se non proprio un piacere,  non più respingente il vagare nel caos organizzato, apprezzare i sorrisi della gente, iniziare trattative di acquisto, scegliere l'itinerario e garantirsi una vacanza diversiva.

bangkokKaoRoadPrimo giorno.  Trovate alloggio a Banglampoo (hotel Tara se volete) o uno dei similari che questa area (Kao San Road, Soi Rambuttri, Phra Athit Road). Offrono low costs, un compromesso tra prezzo e qualità, e sarete vicini a tutto quello che vorrete visitare. Dall'aeroporto la zona è raggiungibile con il treno fino alla stazione di Phaya Thai (100 Bath) e 15 minuti di taxi (200 bath). Non esistono più autobus che portano in città direttamente dall'aeroporto (nessuno ha levato i cartelli). Giunti in zona, non fatevi assalire dalla delusione o dalla disperazione e controllate l'area con freddezza e razionalità. Orientatevi avendo cura di osservare bene la vostra posizione perché tutto quello che incontrate sembra simile a quello che andate cercando.

Secondo giorno. Se siete fortunati il vostro hotel potrebbe avere il trasporto gratuito almeno fino allabangkokRealPalace zona del Palazzo Reale (Wat Phra Kaeo e Grand Palace). Nel biglietto di ingresso (500 bath) a questo complesso di palazzi storici e templi, sono compresi anche altri musei e visite valido sette giorni. Quindi tenete le ricevute dei biglietti. Dopo la visita, a piedi o con tuk-tuk, dirigetevi al Wat Po per ammirare l' Emerald Buddha.  Per oggi avete visto abbastanza. Potete concedervi una piccola crociera per il ritorno con battello dalla stazione n.7 fino alla stazione n. 13 (nei pressi del vostro albergo). Starete valutando la differenza tra lo splendore che avete visto e il sudiciume che state attraversando, dall'oro delle decorazioni al nero dei marciapiedi e delle malferme banchine del fiume. Ma è presto per trarre conclusioni. Sopportate e all'arrivo entrate in una delle sale massaggio (scegliete bene tra le molte proposte) e rilassatevi con un bel massaggio di un'ora alle gambe o all'intero corpo. La sera cenate nei dintorni e dirigetevi nelle vie più classiche dello shopping “senza frontiere”. Sono a pochi passi da voi.

bangkokEmeralBuddhaTerzo giorno. Programmate l'escursione fuori città (che avrete prenotato il giorno antecedente in una delle numerose agenzie dei dintorni o presso l'hotel ricordandovi di trattare sempre anche i prezzi imposti) al Floating Market o alla antica città capitale Ayutahia. Verranno a prendervi con un pulmino all'hotel, non avrete nessun problema di spostamento. Pranzerete durante l'escursione alla Thailandese e tornerete soddisfatti di quello che avrete visto. Personalmente ho apprezzato molto la visita alla antica capitale che comprendeva anche l'entrata alla residenza estiva della regina (Bang Pa-In Palace). Nella serata altro massaggio e altro giro notturno a spendere e comprare di tutto. Chiedete sempre il prezzo prima di comprare e divertitevi nella trattativa. Sarà difficile tirarsi indietro dopo che avrete iniziato ad apprezzare qualcosa, perché potrete portala via a qualsiasi prezzo.

Quarto giorno. Attraversate il fiume in battello fino al molo n. 12 e raggiungete poi a piedi il NationalbangkokNight Museum of Royal Burges ( museo delle barche reali). Il percorso segnalato fino all'ingresso del museo è un percorso ciclabile, ma di guerra (leggi). Un'oretta di visita sarà sufficiente per apprezzare la delicatezza e la bravura degli artigiani che hanno costruito questi capolavori. Ritornate al molo n. 12 e prendete il battello fino al n. 15. Fatevi condurre in tuk tuk fino all'ingresso del Palazzo della Sala del Trono (Anantasamakhom) che visiterete sfruttando il biglietto del Grand Palace. Visiterete inoltre tutte le sale adibite a museo (Arts of Kingdom Exhibition) piene di regali ricevute dalle Altezze Reali. Verei capolavori realizzati dai grandi artigiani orafi e cesellatori.  bangkokMarketFlowerAll'uscita raggiungerete l'MBK ( il più grande shopping center della città) dove troverete un Food Floor (sesto piano) con tutte le specialità gastronomiche del mondo. Potrebbe capitarvi di dare fondo al limite fissato alle vostre carte di credito negli articoli offerti. Tutti prezzi trattabili SEMPRE.  Finita la visita e lo shopping, nel frattempo il sole sarà calato, fatevi portare in taxi fino alla più vicina fermata del battello sul fiume. Salite sul battello che porta alla vostra zona alla fermata n. 13 e godetevi la Bangkok illuminata, splendente e suggestiva, come una breve crociera sul fiume. Il buio avrà cancellato i difetti che avete visto di giorno e acceso i pregi di questa controversa città. Sarete finalmente sorpresi dalla facilità di muovervi in un ambiente così diverso e inusuale.

 

  1. Non salite mai su taxi o altri mezzi non pubblici senza aver trattato e concordato il prezzo preventivamente;
  2.  La Thailandia è un paese Buddista, vi sorrideranno e vi saluteranno con inchini e mani sul petto; non deluteli mai;
  3. I ristoranti sono numerosi, scegliete i più puliti e con i prezzi indicati sul menu. La cucina è sempre molto buona;
  4.  Non vi passi mai per la mente l'idea di avere la precedenza in strada nemmeno sulle strisce pedonali; per i conducenti di ogni genere di veicolo voi siete trasparenti;
  5.  Liberatevi da ogni abitudine, Bangkok possiede le proprie leggiQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.